Giovaninsieme

Attività per ragazzi dai 15 anni in su, a cura dei volontari del Gruppo Alice con il sostegno di Dario Tomasoni.

Ogni due sabati, dalle 14.30 alle 17.00; a partire da sabato 12 Gennaio 2019

I giovani sono un concentrato di energia, vitalità ed entusiasmo. Anche chi soffre di lievi disabilità racchiude in sé grandi risorse che meritano di essere valorizzate. Per questo il Gruppo Alice ha pensato di offrire uno spazio ricreativo destinato ai ragazzi dai 15 anni in su, con l’obiettivo di dar vita a un gruppo paritario, dove le differenze diventano una ricchezza. Solo così, infatti, si possono sperimentare amicizia e inclusione autentiche ed è questo che distingue un “insieme di persone” da un “gruppo” vero e proprio. Il laboratorio teatrale è giunto ormai alla quarta edizione, sempre sotto la guida dell’esperto di teatroterapia Dario Tomasoni.

Il percorso è iniziato con un lavoro su se stessi, che ha permesso ai partecipanti di conoscersi e interagire sempre meglio, poi l’attenzione si è focalizzata sul “gruppo”, attraverso un laboratorio di improvvisazione teatrale e scrittura creativa. Il legame tra i partecipanti si è consolidato nel tempo, non solo grazie ai pomeriggi al Gruppo Alice, ma anche ad altre occasioni di incontro: per citare alcuni esempi, il week-end residenziale a Brusson (AO) a maggio 2017, una visita a una mostra multimediale su Chagall a Milano e diverse “piadinate” a Saronno.

Nella terza edizione (2017/2018) si è svolto un progetto sulle emozioni legato alla storia di Pinocchio. Analizzando e riscoprendo i personaggi e gli ambienti del capolavoro di Collodi, i partecipanti sono entrati in contatto con le proprie emozioni e con quelle altrui. Così è nata una storia originale e molto personalizzata dal titolo “Un burattino senza fili”, che è stata portata in scena il 16 novembre 2018 al Circolone di Legnano. Lo spettacolo, che per motivi di spazio era riservato ai parenti e agli amici dei partecipanti, ha riscosso grande successo e verrà replicato nel 2019. Sul sito e sulla nostra pagina Facebook troverete aggiornamenti su date e luoghi.

La quarta edizione, che ha preso il via il 12 gennaio 2019, seguirà uno schema simile alla terza: la cadenza degli incontri sarà sempre quindicinale e il conduttore Dario sarà presente una volta al meseNei restanti incontri i partecipanti lavoreranno in autonomia, scegliendo le proprie attività (laboratorio o uscite). Questa volta puntiamo ancora più in alto: vogliamo creare una storia del tutto nuova e allestire uno spettacolo che andrà in scena a novembre 2020. Lavoreremo in tre ambiti: teatro (con Dario), movimento corporeo (con Sandra, psicomotricista) e arte circense (con l’esperto Vincenzo), e le attività nei primi due ambiti avranno come filo conduttore l’arte pittorica. Il nostro laboratorio è alla portata di tutti, non sono richieste particolari competenze o abilità.

CALENDARIO PROSSIMI INCONTRI:

14/09/19 ore 14,30 circo sociale con Vincenzo

28/09/19 ore 14.30 autogestione

12/10/19 ore 14,30 circo sociale con Vincenzo

26/10/19 ore 14.30 autogestione

16/11/19 ore 14.30 teatro e arte con Dario

30/11/19 ore 14.30 autogestione

14/12/19 ore 14.30 teatro e arte con Dario

 

Per maggiori dettagli e info su costi, potete contattarci tramite il form sottostante.

N.B. Siamo sempre alla ricerca di nuovi volontari: se vi piace l’idea di dedicare parte del vostro tempo a un’attività divertente e stimolante, di ampliare i vostri orizzonti e stringere nuove amicizie, non esitate a farvi avanti. Saremo lieti di conoscervi personalmente!

Giovaninsieme incontra nuove realtà

A marzo e aprile 2019 il nostro gruppo dedicato ai giovani ha vissuto due belle esperienze: la replica dello spettacolo “Un burattino senza fili” all’IPSIA di Saronno e un sabato pomeriggio con gli scout. Le studentesse dell’IPSIA “Antonio Parma” e i loro insegnanti hanno assistito emozionati alla nostra recita ispirata al celebre Pinocchio, cui ha fatto seguito un breve laboratorio il 5 aprile. Eravamo curiosi e al tempo stesso un po’ timorosi di proporre il nostro spettacolo a un pubblico diverso dai nostri amici e familiari e dagli altri volontari del Gruppo Alice: lo avrebbero apprezzato? O forse lo avrebbero trovato banale? Le perplessità iniziali, però, sono subito svanite nel vedere il pubblico divertirsi con le nostre gag e mostrare grande interesse per il nostro gruppo e la sua storia. Al termine dell’esibizione abbiamo chiacchierato a lungo con le ragazze, seduti in cerchio, e creato le premesse migliori per il successivo laboratorio. In questa occasione abbiamo svolto diverse attività, inedite per le studentesse, che ci hanno permesso di ascoltarci e di lavorare sulle sensazioni ed emozioni che provavamo viaggiando con la fantasia e sperimentando il teatro dell’improvvisazione. Ad esempio, abbiamo immaginato di trovarci in un posto per noi bellissimo e rappresentato con il corpo e la gestualità le emozioni che ci suscitava. Poi, divisi in gruppi, ci siamo ingegnati a costruire un’unica scena con i nostri “luoghi del cuore”. In questo luogo tutto nostro abbiamo poi ambientato una fiaba, frutto della nostra fantasia. Cosa ci portiamo a casa da questa avventura all’IPSIA? Tanti ricordi divertenti, il piacere di aver conosciuto persone in gamba e una fiducia ancor più grande nel nostro progetto!

Ma non è finita qui. Il 23 marzo abbiamo trascorso un bel sabato pomeriggio in compagnia degli scout di Saronno: sono stati con noi i bambini dell’ultimo anno, accompagnati dai loro capi. Sotto la guida di Dario e Sandra, abbiamo fatto qualche gioco di riscaldamento per conoscerci un po’ e memorizzare i nostri nomi (compito non sempre facile!), dopodiché ci siamo dedicati a un lavoro interessante sul tema dell’identità. Seduti nel prato, circondati dal verde, ci siamo armati di tempere e pennelli e ognuno di noi ha dipinto una maschera bianca, dando vita a un volto che rispecchiasse la sua personalità. Mentre le nostre opere asciugavano al sole abbiamo fatto merenda e chiacchierato allegramente. Poi abbiamo allestito una mostra con le maschere e infine, suddivisi in piccoli gruppi, abbiamo creato delle piccole storie da mettere in scena, facendo interagire i nostri personaggi. Il pomeriggio è volato tra tante attività coinvolgenti, che ci hanno arricchito reciprocamente. Giovaninsieme e il Gruppo Alice ringraziano l’IPSIA e gli scout di Saronno per questi bei momenti di condivisione!

 

Scrivici per saperne di più sul Gruppo Giovaninsieme

Nome *

Indirizzo email *

Tel./cell.

Oggetto

Il tuo messaggio *

* La compilazione di questo campo è obbligatoria