amicizia

Attività per ragazzi dai 15 anni in su, a cura dei volontari del Gruppo Alice con il sostegno di Dario Tomasoni.

Ogni due sabati, dalle 15.30 alle 18.00; calendario da definirsi a partire da sabato 14 ottobre.

I giovani sono un concentrato di energia, vitalità ed entusiasmo. Anche chi soffre di lievi disabilità racchiude in sé grandi risorse che meritano di essere valorizzate. Per questo il Gruppo Alice ha pensato di offrire uno spazio ricreativo destinato ai ragazzi dai 15 anni in su, con l’obiettivo di creare un gruppo paritario, dove le differenze diventano una ricchezza. Solo così, infatti, si possono sperimentare vera amicizia e inclusione ed è questo che fa di un insieme di persone un “gruppo” nel vero senso del termine.

Giovaninsieme è ormai una realtà consolidata in seno al Gruppo Alice: nato nel 2012 come momento di aggregazione un sabato pomeriggio ogni due-tre mesi, ha riscosso grande interesse tra i partecipanti. Per questo abbiamo deciso di dare all’iniziativa un taglio più sistematico, organizzando prima un percorso di musicoterapia con Massimo Airoldi nella stagione 2014/2015 e poi due edizioni di teatroterapia tra novembre 2015 e giugno 2017, ideate e condotte da Dario Tomasoni, diplomato alla Scuola Teatro Arsenale di Milano.

Il primo percorso di teatroterapia, “Io, tu, noi… storie che si incontrano”, si è articolato in 14 incontri con cadenza quindicinale. I partecipanti hanno lavorato su molteplici aspetti come l’improvvisazione, la spontaneità, il linguaggio del corpo e la possibilità di comunicare con modalità diverse da quella verbale. Tra giochi e attività di gruppo, ciascuno ha sviluppato progressivamente un personaggio che lo rispecchiasse e lo ha fatto interagire con gli altri. L’edizione si è conclusa con un simpatico e riuscitissimo spettacolo a cui hanno assistito i familiari e gli amici dei partecipanti e del Gruppo Alice.

Il secondo percorso, sempre a cadenza quindicinale, ha puntato sulla crescita del gruppo incentivando il lavoro in piccoli team, l’uso della scrittura creativa e l’improvvisazione. Alle attività di laboratorio si sono aggiunte uscite spontanee, come pizzate e piadinate, su proposta di ragazzi e volontari. L’esperienza è stata coronata da un bellissimo week-end a Brusson (AO), il 6 e 7 maggio 2017, durante il quale i partecipanti si sono cimentati in molteplici attività di laboratorio e hanno condiviso momenti essenziali della giornata.

Ora l’entusiasmo di ritrovarsi è tanto, e a inizio settembre ci riuniremo per decidere in quale direzione proseguire. Dario ci ha già confermato la sua disponibilità, ma siamo aperti a nuove iniziative (alternanza tra vari laboratori, uscite in compagnia, altre esperienze residenziali ecc.). Proposte e suggerimenti sono ben accetti. Ci sono già pervenute nuove richieste di persone interessate alle iniziative di Giovaninsieme e ringraziamo di cuore chi ci ha contattato. Affinché possiamo inserire nuovi ragazzi con lievi disabilità ed eventualmente creare un nuovo gruppo, necessitiamo di nuovi volontari: se avete voglia di mettervi in gioco e incontrare persone allegre, entusiaste e dai mille interessi, non esitate a contattarci! Accogliamo con piacere anche ragazzi delle scuole superiori.

Se desiderate conoscerci in “anteprima” a settembre, quando ci incontreremo per definire il prosieguo dell’attività, contattateci tramite il form sottostante.

Scrivici per saperne di più sul Gruppo Giovaninsieme

Nome *

Indirizzo email *

Tel./cell.

Oggetto

Il tuo messaggio *

* La compilazione di questo campo è obbligatoria